L’astronomo Jean-Claude Ribes, non esclude l’ipotesi extraterrestre per il fenomeno Ufo!

Una conferenza dal tito lo: “I Fenomeni Aerospaziali Non Identificati. Una sfida alla Scienza” è stata organizzata il 25 maggio alla mediateca José-Cabanis (Tolosa). Non passa settimana in cui un fenomeno giudicato “inesplicato” è segnalato in Francia. La maggior parte dei casi trova una spiegazione per le scienze come la meteorologia oppure l’astronomia. Il passaggio di un aereo è regolarmente la risposta apportata a queste domande.

Per i restanti casi, i fenomeni qualificati come inesplicabili lasciano il posto ad ipotesi, molte delle quali stravaganti. Ma Jean-Claude Ribes, astronomo ed ex direttore di ricerca al Centro Nazionale della Ricerca Scientifica (CNRS) pensa che la materia UFO meriti un’attenzione particolare: “Una percentuale significativa resiste a tutte le spiegazioni. L’origine extraterrestre deve essere considerata. La maggioranza degli scienziati stima che è molto probabile l’esistenza di altre civiltà nell’universo“. I viaggi definiti “turistici” sono impossibili per il problema delle distanze.

L’astronomo, comunque, ha definito possibile il discorso “di viaggi senza ritorno, di migrazioni interstellari, al fine di conoscere meglio l’Universo“. Jean-Claude Ribes ha precisato che “si tratta solo di una ipotesi“.